giovedì 14 gennaio 2010

L'IPOCRISIA DEL BLOGGER..



Ragazzi, in abruzzo il terremoto ha ucciso decine di persone, infatti sono stati fatti post di solidarietà e disperazione di massa,lutti nazionali etc. etc. etc. ( come giusto che fosse ).
Ad Haiti ne sono morti( per ora ) decine di migliaia e nessuno( mi sembra )abbia speso una parola,forse perchè la cosa non ci tocca da vicino e non sono italiani ? o perchè i nostri morti hanno un valore maggiore di quelli dei paesi poveri del resto del mondo ?
boh..

18 commenti:

  1. non credo sia così...cmq è vero che c è una certa "resistenza" nel diffondere notizie dettagliate ...problemi di comunicazione? mahh

    RispondiElimina
  2. Caro stoppre, secondo tu stai un po confondendo le cose, un blog non è un mezzo di informazione in senso generale come lo sono i media. Lo è invece in senso particolare, cioè il blogger scrive solo dell'argomento su cui gli interessa il confronto. Io non ci vedo ipocrisia. cià

    RispondiElimina
  3. antonello : infatti. Poi ti spiego quando ci vediamo, domenica al bam bam ?

    RispondiElimina
  4. hai ragione, si guarda solo il proprio orticello... e del resto il solo parlare o mandare 10 euro non risolve molto.
    credo che siamo davanti alla peggiore ecatombe degli ultimi decenni... dio ha "premiato" proprio il popolo più miserevole dell'america.
    stessa ipocrisia qua in brasile, ci sono parecchi morti brasiliani e si parla solo di quelli.
    luciano er califfo.

    RispondiElimina
  5. "come giusto che fosse" è una tua opinione, personalmente questa partecipazione pubblica al dolore, espressa mediante un copiaincolla di un nastro nero da apporre al blog, come ai tempi dell'Abruzzo, non saprei come definirla.
    Lasciamo al blog il suo modestissimo ruolo, senza polemica,
    ciao, Filippo

    RispondiElimina
  6. invece parlarne in un blog 'tanto per...' servirebbe a qualcosa? sarebbe persino più ipocrita....

    RispondiElimina
  7. bisognerebbe avere la sensibilita' di capire che per gran parte di quella popolazione la vita e' un perenne terremoto.... come in gran parte del mondo povero...
    x non cadere nell' ipocrisia basterebbe ringraziare mamma e papa' perche' ci han fatto nascere dove viviamo e con la pancetta piena ogni volta che andiamo a dormire, sotto un tetto..!
    ieri sai cosa ho detto tra me e me??
    ma che cazzo mando 2 euro per sms.. qua ad avere veramente le palle bisognerebbe andare sul posto..! il resto sono chiacchere .. un po' come quelle che scriviamo tutti ,io per primo.. ;-)
    ciao caro :-)

    RispondiElimina
  8. Chiedilo a chi ha fatto i post.. saranno tutti nazionalisti :-)
    Chi ha parlato troppo mesi fa forse è razzista? Non era meglio star zitti?
    ..non aggiungo altro che in questo 2010 vorrei essere buuuono e l'ultimo post cattivo l'ho fatto l'ultimo dello scorso anno.

    PS per chi desidera mettersi a lutto.. qui trova la bandiera di Haiti da mettere nel post.

    RispondiElimina
  9. @Antonello
    Sei disinformato sui fatti passati dei blogtrotters.. tranquillo, non ti perdi molto in quel caso, a parte tante lacrime di circostanza (è un mio parere).

    RispondiElimina
  10. risposta generale per tutti : con questo post, ovviamente non volevo fare cronaca( grazie a chi l'ha capito ), il video l'ho messo solo per dare un'idea ( come se fosse necessario..)della tragedie che succedono ogni Giorno nel mondo e non solamente nel nostro grandissimooo paese che è l'italia ( non intendo geograficamente, bensì umanamente ).
    Quindi, ritengo che se davvero dovessimo fare un giorno di lutto per tutte le tragedie, tanto varrebbe chiudere il blog, perchè la gente, purtroppo, non muore tragicamente solo in italia e io,forse poco nazionalista ( per fortuna ),ho trovato davvero petetico,triste e finto, fare un giorno di silenzio nei blog tempo fà per l'abruzzo, ripeto tragedia pazzesca, però proporzionalmente 1/10000000000000 di quello che accade ogni giorno in tutto il mondo, ma in fondo chi se ne frega degli altri...
    Io non ho i coglioni, sono attaccato al mio orticello, altrimenti se volessi fare davvero qualcosa, dovrei andare li e aiutarli, vista anche la mia professione.Il resto sono Parole al vento, e forse sono come ,e più di altri un ipocrita.
    FILIPPO : IL BLOG NON HA UN RUOLO, E' PERSONALE E OGNUNO SCRIVE CIO' CHE VUOLE, CHI COMMENTA E' STATO TOCCATO, OPPURE NON LO E' STATO, O ANCORA LO E' STATO MA PREFERISCE NON ESPORSI PER NON ROVINARSI L'IMMAGINE.
    Buonanotte

    RispondiElimina
  11. Che fa urla? O si incantato il caps lock?

    RispondiElimina
  12. @FILIPPO e Yogi
    Guardate che è infortunato ;-)

    RispondiElimina
  13. tranquilli, non urlo e non sono incazzato, però vi graffio e vi prendo a borsettate !!
    lo psichiatra mi ha detto che devo sfogarmi e non tenere nulla dentro, questa è terapia ;-))

    RispondiElimina
  14. stoppre sei uno spettacolo e son molto d'accordo con quello che hai scritto nell'ultimo intervento ;-)
    baci!

    RispondiElimina
  15. Te e te rischiate di essere radiati dall'albo.. state prendendo una brutta piega, soprattutto te! e non aggiungo altro!

    RispondiElimina
  16. Miii che personaggio...l'anno prossimo metterò la tua statuina nel presepe! :-P

    RispondiElimina
  17. flippo : intendi l'asino ? ;-))

    RispondiElimina